In questo articolo vediamo una dimostrazione pratica di come sono fatti, come vengono montati, come fare la manutenzione e più in generale, come usare l’Anodo di Magnesio.

Come usare Anodo di Magnesio

Esistono diversi tipi di anodo e a seconda della tipologia, cambia l’utilizzo:

Come usare l’anodo di Magnesio

Anodo Sacrificale con Tappo Avviato

Tappo avvitato: questo tipo di anodo sacrificale viene messo direttamente in contatto con il serbatoio, noi per comodità lo abbiamo tagliato per far vedere anche l’anima in acciaio dove viene poi fusa la lega al magnesio.

Quando dovremo controllare lo stato di consumo di questo anodo dovremo andare a svitarlo, scaricare il bollitore e controllare lo stato dell’anodo.

Come usare anodo tappo avvitato
Come usare anodo tappo avvitato

Anodo Sacrificale con Tappo Isolato

Tappo isolato: al contrario, questo tipo di anodo per essere in contatto con il serbatoio dovrà essere collegato con un cavetto.

In questo caso avremo la possibilità di verificare attraverso il cavetto della messa a terra che il potenziale del serbatoio, con cui questo cavetto andrà in contatto, la quantità di corrente ancora presente e lo stato di efficienza dell’anodo. Ci risparmia quindi l’operazione di svuotare il serbatoio e di dover sfilare l’anodo.

Come usare Anodo Tappo Isolato
Come usare Anodo Tappo Isolato

Possiamo fare questa operazione anche con un tester da elettricista. Nel momento in cui vogliamo essere autonomi e controllare periodicamente, senza il bisogno di un tester o dell’elettricista, possiamo utilizzare l’anodo tester, uno strumento che viene messo in contatto con l’anodo e i cui due cavi passano attraverso un piccolo potenziostato.

Azionando questo pulsante se l’indice si sposta sulla parte verde significa che abbiamo ancora anodo a disposizione, altrimenti se incomincia a spostarsi decisamente verso la parte rossa è il momento di scaricare il bollitore e sostituire l’anodo.

Come usare potenziostato anodi
Come usare potenziostato anodi

Le conseguenze di uno scorretto utilizzo dell’Anodo

La raccomandazione sull’utilizzo degli anodi è di evitare di trovarlo l’anodo in questa condizione una volta sfilato.
Ecco perché ti raccomanda di controllare nel primo anno almeno due volte e poi negli anni a seguire almeno una volta all’anno.

Quando l’anodo è ridotto in questa maniera significa che il vostro bollitore, tra l’altro, si sta bucando.

Anodo Sacrificale Corroso
Anodo Sacrificale Corroso

Richiedi i Cataloghi di Officine Varisco

Cliccando sull’immagine qui sotto per richiedere i nostri cataloghi con le specifiche di ogni prodotto.

Hai trovato utile questo articolo?

Articolo precedenteAcqua Sanitaria 60° C
Articolo successivoMateriali da Costruzione dei Macchinari Industriali
UNA CURIOSITÀ: Officine Varisco nasce a Milano nel 1903, il suo fondatore Enrico Varisco costruiva le prime caldaie a vapore “chiodate”, apprezzate dai tecnici e utilizzate dalle migliori Industrie. Il logo è stato creato da Grazia Varisco, notissima Artista di caratura internazionale promotrice negli anni 60 del Gruppo T.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here