Vaso di espansione per acqua calda: chiuso senza diaframma pressurizzato con aria e azoto. In fase di installazione il serbatoio del vaso di espansione per acqua calda viene pressurizzato con aria o azoto tramite compressore, bombola o aria compressa di una rete esistente.

La pressurizzazione con aria o azoto deve mantenere una pressione superiore a quella di saturazione dell’acqua surriscaldata alla temperatura di esercizio, per evitare la formazione di vapore nel caso di abbassamenti di pressione nei punti più alti dell’impianto o nelle tubazioni in aspirazione.

Il serbatoio è di forma cilindrica verticale, dotato di piedi per l’installazione a pavimento e realizzato in lamiera d’acciaio.

Leggi anche: Vasi di Espansione Monoblocco Officine Varisco

Impiego Vaso di Espansione per Acqua Calda

Vaso di espansione per acqua calda per impianti di riscaldamento ad acqua calda con temperatura inferiore a 110° C. Secondo nome D.M. 1-12-1975 e I.S.P.E.S.L. raccolta R 82. Per altre tipologie di vasi di espansione, consulta: Tipologie Vasi di Espansione

Dimensionamento

Per consultare le tabelle di dimensionamento, richiedi i cataloghi di Officine Varisco => Cataloghi Officine Varisco

Certificazione 

Il vaso di espansione cilindrico verticale, con piedi per l’installazione a pavimento, è costruito con lamiera di acciaio di qualità e certificato secondo la normativa: 2014/68/UE

Caratteristiche

Serve ad assorbire la dilatazione dell’acqua contenuta nell’impianto all’aumentare della temperatura e allo stesso tempo a mantenere la pressurizzazione dell’impianto entro i limiti stabiliti.

La pressurizzazione deve essere eseguita dall’installatore al riempimento dell’impianto mediante un compressore, una bombola o l’aria compressa di una rete esistente.

L’indicatore di livello dà la possibilità all’operatore di controllare, sia ad impianto inattivo che in esercizio, la posizione del cuscino di gas.

Il vaso pressurizzato, a parità d’impianto, è di capacità notevolmente inferiore rispetto al tipo autopresurizzato, non necessita di impalcature di sostegno  e il cuscino di gas può essere reintegrato senza svuotare l’impianto.

Per il funzionamento e la manutenzione, leggi: Funzionamento e Manutenzione dei Vasi di Espansione

Accessori

Indicatori di livello, valvola di sicurezza a molla, manometro con rubinetto a tre vie, termometro, elettro-livello a galleggiante nei modelli 3000-4000-500, controllo di livello con sonde dal 300 al 2000, 2 pressostati, elettro-valvola di espulsione aria, elettro-valvola di caricamento acqua, ritegno e filtro. Collegamenti e cablaggio al quadro elettrico IP54 fornito a bordo macchina.

Alimentazione da rete: gruppo automatico di carico con regolatore, filtro e manometro.
Alimentazione Autonoma: compressore d’aria automatico da 0,75 kW.

Attrezzatura: valvola di sicurezza, manometro a tre vie con rubinetto, indicatore di livello.

Materiali Costruzione

Serbatoio in acciaio al carbonio SR235JR. Interno ed esterno grezzi Verniciatura industriale.

Isolamento: solo su richiesta. Lana minerale con AL esterno.

Utilizzo

Vaso di espansione per acqua calda “insieme” secondo DM 329/04. Serve a compensare la diminuzione del volume dell’acqua contenuta nell’impianto, all’aumentare della temperatura. Mantiene la pressione costante dell’impianto entro i limiti stabiliti.

Normativa: Dir.Ped 2014/68/UE.

Manutenzioni e Garanzie

Garanzia del prodotto: 12/18 mesi
Nei limiti riportati nelle condizioni di vendita.

Componenti: 12 mesi

Temperatura di esercizio: +110 °C

Pressione massima di esercizio: 6 bar

Cataloghi Vasi di Espansione Acqua Calda

Cliccando sull’immagine e inserendo i tuoi dati potrai richiedere tutti i cataloghi di Officine Varisco con le specifiche di ogni prodotto.

richiesta cataloghi officine varisco

Hai trovato utile questo articolo?

Articolo precedenteVaso di espansione per Acqua Refrigerata – VPAR
Articolo successivoVaso di Espansione Acqua Surriscaldata: VPAS
UNA CURIOSITÀ: Officine Varisco nasce a Milano nel 1903, il suo fondatore Enrico Varisco costruiva le prime caldaie a vapore “chiodate”, apprezzate dai tecnici e utilizzate dalle migliori Industrie. Il logo è stato creato da Grazia Varisco, notissima Artista di caratura internazionale promotrice negli anni 60 del Gruppo T.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here