vaso di espansione

L’olio diatermico o fluido a scambio termico è utilizzato in impianti termici in cui sono necessarie altissime temperature, sostituendo così i sistemi a vapore oppure ad acqua pressurizzata.

Questi impianti operano generalmente alla pressione atmosferica, aumentata dal battente statico, impiegando oli non tossici adatti a temperature superiori a 300°.

Cos’è l’olio diatermico

Definizione: L’olio diatermico è un fluido costituito da una miscela di idrocarburi minerali e/o sintetici impiegato nella trasmissione di calore.

L’olio diatermico circola nei piccoli e grandi impianti in cui da una parte si trova una centrale termica che produce calore, e da un’altra parte si trova un processo produttivo che necessita di calore per compiersi.

L’olio diatermico viene portato ad alta temperatura (intorno ai 250 gradi) nella caldaia; scorre attraverso apposite tubazioni; arriva a destinazione e cede calore laddove serve: uno scambiatore, una vasca di miscelazione; e infine ritorna, raffreddato, alla caldaia, attraverso le tubazioni di ritorno.

Tipi di vaso di espansione per impianto ad olio diatermico

Vaso di espansione VAO

Modello VAO: vaso di espansione aperto impiegato per impianto ad olio diatermico.

Caratteristiche

Il vaso di espansione cilindrico verticale con piedi per l’installazione a pavimenti, è costruito con lamiera di acciaio di qualità, provato idraulicamente in officina alla pressione di 6 bar e verniciato esternamente.

Serve ad assorbire la dilatazione dell’olio contenuto nell’impianto all’aumentare della temperatura.

Criteri di scelta

La capacità utile del vaso è quella compresa tra il livello a freddo e livello a caldo.

Tra il livello a caldo ed il livello di scarico dal troppo pieno vi è un capacità di sicurezza pari al 5% della capacità utile.

Scegliere il vaso che ha la capacità totale in litri pari al 30% del valore dell’olio contenuto nell’impiato.

Controllare che gli attacchi indicati in tabella soddisfino le norme UNI 8061.

Il vaso di espansione non deve essere isolato termicamente.

Scarica i cataloghi per visualizzare i dati => Cataloghi Vasi di Espansione

Vaso di espansione VPO

Modello VPO: vaso di espansione chiuso senza diaframma da presurizzare con azoto impiegato per impianti ad olio diatermico.

Certificazione

Il vaso di espansione cilindrico verticale con piedi per l’installazione a pavimento, è costruito con lamiera in acciaio di qualità e certificato con la normativa 2014/68/UE.

Caratteristiche

Serve ad assorbire la dilatazione dell’olio contenuto nell’impianto all’aumentare della temperatura e allo stesso tempo a mantenere la pressurizzazione dell’impianto entro i limiti stabili.

La pressurizzazione deve essere eseguita dall’installatore al riempimento dell’impianto mediante azoto.

Pressurizzazione massima ammissibile (relativa)

5 bar

Temperatura massima ammissibile

300° C
Flange

PN 16 UNI EN 1092-1 (EX UNI 2278)

Criteri di scelta

Scegliere il vaso che ha il valore “Vu” uguale o maggiore a quello relativo all’impianto, calcolato con:

Vu= (e*C) / (1- Pi/Pf)

In cui:

Vuvolume utile del vaso, è il volume occupato dall’azoto con olio al livello minimo a freddo in litri.
ecoefficiente di dilatazione funzione della differenza tra la temperatura dell’olio ad impianti inattivi (10° C) e la massima temperatura dell’esercizio dell’impianto.
Colio contenuto nell’impianto, in litri.
Pipressione assoluta iniziale di pressurizzazione, in bar da eseguire con azoto nel vaso, a freddo, con olio a livello minimo.
Pfpressione max assoluta di esercizio nel vaso, in bar.

Scarica i cataloghi per visualizzare i dati => Cataloghi Vasi di Espansione

Ricevi maggiori informazioni su un vaso di espansione per impianto ad olio diatermico

Richiedi il catalogo ufficiale cliccando direttamente qui:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here