Vaso di espansione officine varisco

Vaso di espansione VPAR: chiuso senza diaframma, pressurizzato con aria e azoto.

In fase di installazione, il serbatoio viene pressurizzato con aria o azoto tramite compressore, bombola o aria compressa di una rete esistente.

La pressurizzazione con aria o azoto, deve mantenere una pressione superiore o quella di saturazione dell’acqua surriscaldata alla temperatura di esercizio, al fine di evitare la formazione di vapore nel cado di piccoli abbassamenti di pressione nei punti più alti dell’impianto o nelle tubazioni in aspirazione.

Il serbatoio è di forma cilindrica verticale, dotato di piedi per l’installazione a pavimento e realizzato in lamiera d’acciaio.

Leggi anche: Vasi di Espansione Officine Varisco

Vaso di espansione VPAR

Impiego

Modello vaso di espansione VPAR per impianto ad acqua refrigerata.

Certificazione

Vaso di espansione cilindrico verticale , con piedi per l’installazione a pavimento, è costruito con lamiera di acciaio di qualità e certificato secondo la normativa: 2014/68/UE

Pressione massima ammissibile: 5 bar

Caratteristiche

Serve a compensare la diminuzione del volume dell’acqua contenuta nell’impianto al diminuire della temperatura e allo stesso tempo a mantenere la pressurizzazione dell’impianto entro i limiti stabiliti.

La pressurizzazione deve essere eseguita dall’installatore al riempimento dell’impianto mediante un compressore, una bombola o l’aria complessa di una rete esistente.

L’indicatore di livello dà la possibilità all’operatore di controllare, sia ad impianto inattivo che in esercizio, la posizione del cuscino di gas.

Vuoi saperne di più sui vasi di espansione Officine Varisco?

richiesta cataloghi officine varisco

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here