generatore indiretto di vapore

Generatore indiretto di vapore industriale fluido primario olio diatermico

Il generatore di vapore che impiega olio diatermico come termovettore all’interno del fascio tubiero rappresenta una soluzione nelle applicazioni industriali caratterizzate da elevate temperature di esercizio, intorno ai 300°C.

Il fluido secondario è vapore saturo, con titolo pati a 0.98.

LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE

I fluidi diatermici sintetici o di origine petrolifera hanno la caratteristica di mantenersi all ostato liquido ad elevate temperature e basse pressioni, garantendo:

  • Bassa tensione di vapore;
  • Resistenza all’ossidazione;
  • Basso punto di congelamento;
  • Buona stabilità termica;
  • Buon potere lubrificante;
  • Assenza di azioni corrosive.

I MATERIALI UTILIZZATI

  • Testata: acciaio al carbonio, verniciata;
  • Recipiente: acciaio al carbonio, verniciato;
  • Fascio tubiero: acciaio al carbonio, acciaio inox ASTM A 249 Tp 304/316, acciaio Fe 35.2 UNI 663.68/P235 tr1 en 10216-1;
  • Isolamento: lana di roccia con esterno in alluminio (classe 0).

DESCRIZIONE

  • Corpo cilindrico orizzontale montato su selle di sostegno;
  • Fascio tubiero estraibile costituito da tubi piegati ad “U” e mandrinati su un’unica piastra tubiera.

CERTIFICAZIONE 2014/68/UE

Il generatore è certificato secondo la normativa 2014/68/UE per saperne di più vedi qui.

VISCOSITA’

La viscosità è una proprietà del fluido che varia sensibilmente con la temperatura.

Essa influenza la perdita di carico dell’olio diatermico all’interno del circuito.

Ne consegue che in funzione della viscosità si dimensionano le tubazioni, le valvole e le pompe dell’impianto.

CONSIDERAZIONI SULLA SCELTA CERTIFICATIVA TRA “SOLO APPARECCHIO” E “INSIEME” DI UN’ATTREZZATURA A PRESSIONE

Un “insieme” è composto oltre dall’apparecchio anche da varie attrezzature e accessori montate per costruire un tutto integrato e funzionante (gruppi di carico, pompe, gruppi sicurezza, regolazioni…).

Officine Varisco è in grado di fornire:

  • Attrezzature a pressione senza accessori, in questo caso, il cliente dopo il montaggio degli accessori e prima della messa in esercizio dovrà istruire la pratica di “Insieme” con un organismo notificato, il tutto a sue spese;
  • ATTREZZATURE A PRESSIONE CON ACCESSORI: in questo caso, le Officine Varisco, dopo il montaggio di tutti gli accessori ed organi di servizio completano l’insieme con la certificazione di conformità secondo la normativa 2014/68/UE. La certificazione viene fornita da Officine Varisco a proprie cure e spese. Al cliente verrà fornito un “Manuale d’insieme” completo di: progetto, manuali d’uso e manutenzione dei vari componenti dell’insieme, certificazione della prova idraulica e della prova di funzionamento dei vari componenti effettuata alla presenza dell’organismo notificato.

VANTAGGI DELL’UTILIZZATORE FINALE

L’attrezzatura certificata come “insieme” può essere messa in esercizio senza l’effettuazione della verifica di primo impianto, senza più esborsi per visite, collaudi e documentazioni.

Deve solo essere comunicata la messa in servizio dell’insieme all’ISPEL competente per territorio (Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 19-05-04).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here