generatore indiretto di vapore

Generatore indiretto di vapore di Officine Varisco

Il generatore indiretto di vapore, permette di ottimizzare il tempo di ricarica e la frequenza richiesta di vapore da parte dell’utenza.

COME FUNZIONA

Il vapore, generato dal surriscaldamento dell’acqua contenuta nel recipiente, si raccoglie nella parte superiore del recipiente stesso sopra lo specchio di acqua evaporante.

Ogni volta che l’utenza richiama vapore la rpessione nel recipiente diminuisce, l’acqua surriscaldata evapora e il regolatore di livello segnala alla pompa di immettere acqua di alimentazione fino a ripristinare il livello normale.

LE CARATTERISTICHE

Per poter surriscaldare l’acqua, è inserito nella parte inferiore del recipiente a fascio tubiero alimentato con un fluido primario, olio diatermico o vapore, con temperatura più alta di quella del vapore richiesto.

Il fascio tubiero, ostituito da tubi piegati ad U mandrinati su un’unica piastra tubiera, è dimensionato per un efficace scambio termico, con basse perdite di carico e opportuni coefficienti di sporcamento, sia all’interno che all’esterno dei tubi.

LA PRODUZIONE DI VAPORE

Il generatore indiretto impiega vapore ed olio diatermico come termovettori all’interno del fascio tubiero, producendo vapore saturo con titolo pari a 0,98.

Con titolo di vapore si definisce la massa di vapore d’acqua presente in una massa unitaria di aria secca.

Quindi un vapore con alto titolo, prossimo a 1.00, è un vapore saturo secco, di elevata qualità in quanto permette il buon funzionamento delle macchine e dell’impianto.

Il vapore prodotto è funzione della richiesta dell’utenza, costante e continua o con punte di rpelievo seguite da prelievi ridotti o nulli.

Dopo aver determinato la produzione di vapore e la potenzialità disponibile del generatore, si prevedono recipienti adatti a contenere una piccola oppure grande massa d’acqua evaporante in funzione appunto della modalità richiesta di vapore da parte dell’utenza.

CERTIFICAZIONE CE SECONDO NORMATIVA 2014/68/UE

Il generatore indiretto di vapore è un apparecchio certificato.

CE secondo normativa: 2014/68/UE.

MATERIALI

Le superfici a contatto con l’acqua evaporante sono in acciaio al carbonio per vapore uso industriale, oppure in acciaio inossidabile, per vaèpore pulito finalizzato ad utilizzi speciali come l’impiego ospedaliero e alimentare.

L’isolamento è in lana di roccia con esterno in alluminio (classe 0).

CRITERI DI SCELTA

Circuito secondario: vapore saturo

TIPO GENERATORE VAPORE PULITO VAPORE INDUSTRIALE
CIRCUITO PRIMARIO vapore saturo vapore saturo olio diatermico
MATERIALI testata: acciaio carbonio

recipiente: acciaio inox AISI 304/316

fascio tubiero: acciaio inox AISI 304/316

testata: acciaio carbonio

recipiente: acciaio carbonio

fascio tubiero: acciaio carbonio, acciaio inox AISI 304/316 rame

testata: acciaio carbonio

recipiente: acciaio carbonio

fascio tubiero: acciaio carbonio, acciaio inox AISI 304/316

PRESSIONE MAX AMMISSIBILE (bar) primario: 13

secondario: 3/6

primario: 13

secondario: 3/6

primario: 6

secondario: 12

TEMPERATURA MAX AMMISSIBILE (°C) primario: 195,1

secondario: 143,7/165

primario: 195,1

secondario: 143,7/165

primario: 300

secondario: 191,7

ATTACCHI FLANGE testata: PN16, UNI EN 1092-1*

recipiente: PN16, UNI EN 1092-1*

testata: PN16, UNI EN 1092-1

recipiente: PN16, UNI EN 1092-1

testata: PN25, UNI EN 1092-1**

recipiente: PN16, UNI EN 1092-1*

Per maggiori informazioni sui generatori indiretti di vapore,

non esitare a contattare Officine Varisco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here