officine varisco
Tempo di lettura: 2 minuti

Officine Varisco…. dal 1903

Da olter 100 anni, da quando nel 1903 il signor Enrico Barisco fondò a Milano la ditta Enrico Varisco, investiamo con passione e professionalità nella realizzazione di importanti impianti ad alta temperatura.

Oggi come ieri, ogni prodotto del nostro stabilimento rappresenta una nuova, diversa e importante esperienza per i nostri progettisti e per i nostri operai specializzati.

Per questo registriamo dettagliatamente non solo il progetto di ogni Vaso di Espansione ma anche le varie fasi di lavorazione, i materiali e i componenti utilizzati in modo da realizzare, a lavoro concluso, il Libretto, una vera e propria carta d’identità destinata ad accompagnare il prodotto per tutta la sua vita.

Concepiti per grandi centrali termiche, ospedali, aeroporti, impianti sportivi, comunità, i vasi di espansione di Officine Varisco sono progettati per garantirne la sicurezza e il buon funzionamento.

All’avanguardia dal punto di vista tecnologico e del risparmio energetico confermano il know-how e il prestigio internazionale di un’azienda conosciuta e apprezzata nel tempo.

L’ACCUMULATORE DI VAPORE

L’accumulatore di vapore è un apparecchio inserito in un sistema di produzione vapore con funzione di “polmone”, ossia di riserva, di accumulo energetico per sopperire alla variabilità delle richieste delle utenze o ad una bassa elasticità del generatore, consentendo a quest’ultimo di lavorare in modo lineare. All’interno dell’accumulatore sono presenti vapore ed acqua surriscaldata in equilibrio termodinamico tra loro.

Funzionamento effetto “flash”

L’accumulatore immagazzina vapore nella fase di chiusura delle valvole, cioè quando non c’è chiamata da parte dell’utenza. Il vapore prodotto dal generatore entra nell’accumulatore tramite un tubo diffusore che lo distribuisce uniformemente e gli consente di scaldare l’acqua all’interno dell’accumulo fino allo stato surriscaldato.
Alla successiva chiamata dell’utenza ed in seguito alla conseguente caduta di pressione, l’acqua surriscaldata viene immediatamente trasformata in vapore (effetto flash) che è subito disponibile per gli utilizzi.
Il dispositivo della “trappola vapore” provvede a trattenere le particelle d’acqua ed evitare dannosi trascinamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here